Tom Berçot, primo (doppio) vincitore della Yamaha R3 Cup svizzera

Nel weekend dal 15 al 17 aprile si è svolto il primo round in assoluto della R3 bLU cRU Cup Switzerland e le due combattutissime gare svoltesi a Valencia hanno consacrato Tom Berçot, pilota francese di soli 14 anni.

 

Tom Berçot 

Nato nel 2005 a Mallemort, Berçot partecipa alla R3 bLU cRU Cup Switzerland dopo una lunga militanza in Spagna. Vincitore del Minibike-Trophy svizzero nel 2014, l’anno dopo Berçot si è diretto verso la penisola iberica per debuttare nel CEV RFME, campionato organizzato dalla Real Federación Motociclista Española. L’avventura è iniziata con un 13° posto nella classe Moto4 e nel 2016 Berçot si è classificato undicesimo nella stessa categoria, nonostante un infortunio al bacino rimediato a inizio stagione. Dopo sette piazzamenti in top-10 in due anni di Moto4, nel 2017 il giovane pilota nato in Provenza è passato senza molta fortuna alla PreMoto3, dove non è andato oltre pochi piazzamenti a punti. Nel 2018 è invece arrivato il passaggio al Campeonato Interautonómico de Velocidad e alla 300cc: grazie a numerosi podi, Berçot ha ottenuto il quinto posto finale nella Copa Honda CBR300R.

Tom Berçot in pista nella Copa Honda CBR300R (2018).

 

Yamaha R3 Cup

La carriera di Tom Berçot su moto 300cc continua quest’anno con al seguito l’ex-pilota Adrien Morillas e la Morillas Racing School, che per svariati anni ha schierato il team MRS nei campionati europei Superstock 600 e 1000 (oltre che nel Mondiale Superbike EVO nel 2014). La stagione 2019 vede Berçot impegnato nel Campionato Francese Supersport 300, dove ha iniziato la stagione con due secondi posti a Le Mans, e anche nella neonata Yamaha R3 Cup svizzera. Come scritto sopra, a Valencia Berçot è diventato il primo vincitore del monomarca spuntandola in due battaglie di gruppo e ora la sua speranza è quella di far bene anche nei prossimi round.

Berçot in azione a Valencia.

 

Calendario

A tal proposito, merita una menzione l’interessante calendario della R3 bLU cRU Cup Switzerland. Dopo il Circuit Ricardo Tormo di Valencia, la serie lanciata dall’importatore svizzero Yamaha Hostettler, dalla Federazione Motociclistica Svizzera e da YART correrà a Digione (due round), Brno (circuito storico per il Motomondiale), SlovakiaRing (che ospita anche una 8 Ore del Mondiale Endurance) e Rijeka. Gare in Spagna, Francia, Repubblica Ceca, Croazia e Slovacchia, alla ricerca dei talenti di domani…

 

 

 

 

Precedente Intervista a Omar Bonoli, il "baby tester" che va veloce Successivo Tom Berçot, the first (twice) race winner of the Swiss Yamaha R3 Cup