Nice to Meet You #7 – Livio Loi (Mondiale Supersport 300)

Livio Loi 2R Racing
Livio insieme a Roberto Antonellini (titolare del team 2R Racing). Credit: Patty e Piero.

Nel round svoltosi lo scorso luglio a Donington Park, il Mondiale Supersport 300 ha accolto al suo interno un pilota dal passato importante, che vanta cinque stagioni e mezzo, una vittoria e un secondo posto nel Mondiale Moto3. Si tratta di Livio Loi, 22enne belga di origini italiane.

Tornato a correre dopo un anno di stop grazie al team 2R Racing, Livio Loi ha corso nel Motomondiale dal 2013 a metà stagione 2018, debuttando col team Marc VdS e passando poi per i team RW Racing GP, Leopard e, lo scorso anno, Reale Avintia. Durante questa parentesi, Loi ha conquistato diversi risultati nella top-10 e anche nelle prime cinque posizioni, compresi la vittoria del GP di Indianapolis del 2015 con RW Racing e il secondo posto ottenuto a Phillip Island nel 2017 col team Leopard. L’anno scorso, il giovane pilota di Hasselt ha lasciato il team Reale Avintia dopo metà stagione ed è rimasto fermo finché, un mese fa, il team 2R Racing non lo ha chiamato per rimpiazzare Kevin Arduini nel Mondiale Supersport 300.

Dopo la gara di Donington, Livio Loi e la squadra di Roberto Antonellini hanno partecipato come wild card al round dell’ELF CIV a Misano e in quell’occasione, ho avuto modo di intervistare Livio per la rubrica “Nice to Meet You”. Il risultato è una piacevole chiacchierata sulla carriera di Livio, sulle sue origini e anche su una nuova avventura che lo attende…

Che dire? Buona visione! 🙂

Precedente Intervista a Samuele Marino, nuova scoperta del CIV Supersport 300 Successivo Intervista a José Julián García, pilota del Mondiale Junior Moto3